Seguici su
Newsletter

PostHeaderIcon NO AGLI ZOO, NO ALLA SVENDITA DEL PATRIMONIO PUBBLICO

Sabato 27 maggio ritrovo ore 14 Porta Susa, Torino Corteo ore 15 da Porta Susa a Piazza Gran Madre

Facciamo appello a tutte le persone che hanno a cuore il diritto alla libertà di ogni individuo, la difesa del patrimonio ambientale e la salvaguardia dei beni comuni a costruire con noi la mobilitazione nazionale che culminerà con la manifestazione “NO AGLI ZOO NO ALLA SVENDITA DEL PATRIMONIO PUBBLICO, A DIFESA DELL’AMBIENTE E DEI BENI COMUNI” che si terrà a Torino sabato 27 maggio 2017. In qualità di cittadini, di ambientalisti, di animalisti, di libertari, di difensori della tutela dei beni comuni da qualunque forma di speculazione e di aggressione privatistica, non accettiamo e mai accetteremo che le logiche del mercato schiaccino i diritti fondamentali degli individui, indipendentemente dalla specie a cui appartengono! Nel 1987 chiude lo zoo del parco Michelotti a Torino: grazie alle proteste della cittadinanza termina la sofferenza degli animali detenuti nella struttura. La chiusura dello zoo di Torino rappresenta il diritto di ogni animale a vivere libero nel proprio ambiente naturale, importante tappa nella storia del movimento animalista italiano. Oggi, a trent’anni di distanza, la nuova giunta comunale di Torino guidata da Chiara Appendino, raccogliendo e facendo proprie le decisioni della giunta precedente, è intenzionata a portare avanti il progetto del nuovo zoo. Il sito prescelto è ancora quello del Parco Michelotti, un’area di grande pregio naturalistico situata sulle sponde del Po nel pieno centro della città, che da trent’anni attende di essere riaperta ai cittadini, e che rischia invece di essere privatizzata. Il piano del Comune prevede infatti la svendita del parco a Zoom – soggetto privato che già gestisce uno zoo in provincia di Torino – per un periodo di ben trent’anni (rinnovabili poi per ulteriori venti). Il progetto, tutt’ora piuttosto generico, prevede la realizzazione di una voliera, di una “fattoria didattica” con animali “domestici” provenienti da tutto il mondo, di una “biosfera” dedicata all’ambiente tropicale e di un “ecosistema del Rio delle Amazzoni” con animali esotici. Tutto questo dovrebbe sorgere su un parco pubblico affiancato da un corso cittadino a grande scorrimento il cui traffico aumenterebbe notevolmente con gravi disagi per i residenti. Le strutture del nuovo zoo, sottrarrebbero per sempre un bene pubblico ai cittadini. Di fronte a tale scempio, denunciamo la grave mancanza della nuova amministrazione comunale, eletta sulla base di un programma che prevedeva un esplicito NO ad ogni forma di detenzione di animali e di privatizzazione degli spazi pubblici, ma che tuttavia si è schierata a favore del nuovo zoo, sotto la minaccia di fantomatiche multe plurimilionarie, che appaiono del tutto inverosimili da un punto di vista legale. La scelta di appoggiare il nuovo zoo rappresenta piuttosto la chiara smentita di quanto promesso in campagna elettorale, per l’assenza della reale volontà politica di contrastare il progetto figlio dell’amministrazione precedente. Non è pensabile che oggi quel luogo simbolo torni ad ospitare uno zoo! Se questo dovesse essere realmente realizzato, ciò non rappresenterebbe soltanto un gravissimo sfregio per la città di Torino, ma un duro colpo per tutto il movimento animalista e ambientalista e per chiunque si batta a tutela degli spazi pubblici contro privatizzazioni e cementificazioni. NON SI TRATTA QUINDI DI UNA BATTAGLIA LOCALE, MA DI UNA LOTTA CHE RIGUARDA TUTTI, SENZA LIMITI GEOGRAFICI. Comitato promotore: Piazza Statuto, 15 – Torino – Telefono 011 530846

per saperne di più: http://www.nozootorino.org/ 

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Cerca nel sito
Onlus Elliot Soccorso
La grandezza di una nazione e il suo progresso morale si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali. M. K. Gandhi, detto il Mahatma

Fai una donazione







Scrivi il tuo commento con max 199 caratteri.

Ringraziamenti
Abbanoa S.p.A. Sig. Franco Mascia
Acqua Potabile - Via Jenner 13 - Cagliari

Amici Di Orazio Sig.ra Simona Matera
Articoli per Animali - Lodi

ARD EDIL Sas di S. Brughitta
Impresa Edile - Cagliari

Arrigoni S.p.A. Sig.ra Samuela Rigamonti
Teli Frangivento e Protettivi - Como

Ars Domus Pietro e Oriana Pitzalis
Pavimentazione, Materiale Edile e Realizzazione Bagni e Barbecue - Villasimius(CA)

ATISA S.p.A. Sig.ra Annalisa Sala
Fancoil - Bareggio (MI)

Centro Porte S.r.l.
Quartucciu

Comune di Settimo S. Pietro

Corpo forestale dello Stato
Alberi - Decimomannu

Disano Spa
Illuminazione - Rozzano

ENEL S.p.A. Sigg. Ruggero, Eugenio Loddoni e Giorgio Urgenti
Distribuzione Energia Elettrica

EDILOR S.r.l. Sig. Lobina
Materiale Edile - Cagliari

ELCOM S.r.l. Sig. Gianni Angioni
Illuminazione e Materiale Elettrico - Cagliari

Elliot S.r.l. 
Finanziatore - Milano

Euro3plast S.p.A. Sig. Guiotto
Cucce e Ciotole - Ponte Di Barbarano(VI)

Farmacia Loi - Dr. Roberto Cau 
Cagliari

Ge.Ri. Gestione Rischi S.r.l.
Finanziatore - Milano

Ge.Ri. Sardegna S.r.l.
Finanziatore - Cagliari

Giolux .r.l. Sig. Davide Possa
Impianti Idrico sanitari - Cagliari

Goccia Illuminazione S.r.l. Dr. Cavalli
Illuminazione - Poncarale(BS)-Per i corpi illuminanti donatici.

Guttuso Mobili S.r.l. Sig.ra Marina Arras
Arredamenti - Selargius

Look-art Sig.ra Ilaria e Alessia Gasparin
Galleria d'Arte - Padova

Maccioni Raffaele
Marmi - Zona Industriale Settimo San Pietro - Perchè ci regala il marmo per il banco cucina.

Marmi Zuddas s.r.l.
Quartucciu(CA)

Maurizio Mereu
Lavori di Scavo Via F.lli Cervi Settimo San Pietro Per scavo acqua e sistemazione piazzale, perchè non ha voluto acconto sui lavori, perchè ha fatto un preventivo dimezzato rispetto agli altri e perchè dovrà aspettare per essere pagato

Milkline S.p.a. Sig.ra Sara Bongiorni
Abbeveratoi - Piacenza

Oppo s.r.l.
Materiale Idraulico - Cagliari

Orsogril S.p.a. Sig.Marcello Pizzi
Recinzioni Anzano del Parco - Como

Piras Claudio
Infissi metallici - Cagliari

Steva S.r.l. Sig. Stefano Meloni
Soluzioni Tecnologiche - Cagliari

Studio Di Ingegneria
Ing.Ivan e Filippo Lecca - Cagliari

Vesap Srl
Vasche e Fosse biologiche - Quartucciu

Società Agricola Sgaravatti Land Consortile a.r.l.
Capoterra (Cagliari)